BlogDem
Facebook
Twitter
YouTube
Democratica, l'informazione del Partito Democratico
Novitá Settegiorni   Instagram
Partito Democratico Gruppo Consigliare Regione Lombardia
Home > Archivio > ODG

Sisma nel mantovano - odg

AMBIENTE »

 

 


ORDINE DEL GIORNO

“Informativa della Giunta regionale sulla situazione dei territori lombardi colpiti dagli eventi sismici del 20 – 29 maggio e conseguente dibattito consiliare”

Il Consiglio regionale

Premesso che

gli eccezionali eventi sismici verificatisi nei territori compresi tra le Regioni Emilia-Romagna, Lombardia e Veneto, hanno avuto un impatto significativo nella Provincia di Mantova; dove interi comuni hanno visto sconvolto il loro assetto urbano, la rete dei servizi e la struttura produttiva;

Considerato che

i danni più consistenti, oltre al patrimonio storico ed architettonico, hanno coinvolto le strutture produttive, in modo particolare quelle riferite alla filiera agro alimentare;

è urgente ripristinare la operatività di tutta la filiera produttiva ricostruendo le necessarie infrastrutture (capannoni, centri di stoccaggio e stagionature, ecc.) necessarie a produzioni con disciplinari specifici;

Valutato inoltre che

a fronte del ripetersi di eventi eccezionali che influiscono profondamente sul tessuto antropizzato e le specifiche filiere produttive l’intervento pubblico non sempre riesce a garantire le risorse necessarie;

La condivisione del rischio, soprattutto nel settore economico può essere la chiave per la gestione delle future emergenze;

Le politiche di prevenzione e autotutela degli operatori vanno strutturate in modo da non avere effetti penalizzanti sulle imprese;

Ribadita la necessità

di rivedere la mappa sismica del nostro territorio, di riaggiornare il rischio sismico, di adottare le necessarie politiche di prevenzione sul patrimonio esistente

Il Consiglio invita

la Giunta a provvedere

Ad emanare adeguati disciplinari per la ricostruzione delle attività produttive nelle zone colpite dal sisma;

ad affidare a Finlombarda lo studio di particolari convenzioni con le associazioni di settore per predisporre protocolli per la stipula di polizze assicurative sulle calamità naturali;

a provvedere per i soggetti che adottano le misure di prevenzione e di condivisione del rischio (ristrutturazione secondo le norme antisismiche, stipula di contratti di assicurativi, forme di esenzioni parziali o totali dall’Irap per un congruo numero di anni.

Milano, 18 giugno 2012

Giovanni Pavesi

Giuseppe Civati

Martina, Alloni, Costanzo, Mirabelli, Brambilla, Barboni, Villani, Ferrari, Girelli


Condividi questo articolo

Vedi anche:

Giunta Consiglio