BlogDem
Facebook
Twitter
YouTube
Democratica, l'informazione del Partito Democratico
Novitá Settegiorni   Instagram
Partito Democratico Gruppo Consigliare Regione Lombardia
Home > Archivio > COMUNICATO STAMPA

Centro commerciale di Borgarello, le ragioni del no ascoltate oggi al Pirellone

TERRITORIO »

 

 


Centro commerciale di Borgarello, le ragioni del no ascoltate oggi al Pirellone

Villani (PD): fino all’esito del ricorso occorre fermare tutto

“Sul centro commerciale di Borgarello bisogna fare chiarezza, si sospenda tutto fino alla conclusione dei ricorsi”. A dirlo è il consigliere regionale del PD Giuseppe Villani, oggi, 3 settembre, durante l’audizione in commissione territorio del Consiglio regionale dell’Associazione Parco Visconteo in merito al progetto su cui da più di un decennio si concentrano le attenzioni della politica locale. L’associazione, rappresentata da Emilio Ricci e dall’avvocato Francesco Maurici, ha ribadito le ragioni della propria contrarietà e ha illustrato il ricorso contro le decisioni assunte dal comune di Borgarello negli anni precedenti l’attuale amministrazione.

“Il territorio che si estende a nord di Pavia, lungo la ex statale dei Giovi, caratterizzato dalla presenza della Certosa, deve essere certamente tutelato – aggiunge Villani -. L’associazione ha dunque fatto bene a portare le proprie ragioni anche in Consiglio regionale, dove sono state ascoltate con attenzione. Purtroppo esiste una decisione assunta dall’allora commissario prefettizio che ha dato una forte accelerata al progetto, mentre il territorio si esprimeva di fatto in modo contrario, anche alle successive elezioni comunali. Ma sul progetto pendono ancora i ricorsi su cui la magistratura amministrativa si dovrà pronunciare, e ritengo quindi opportuno che se ne attenda l’esito prima di compiere qualsiasi altro passo verso la realizzazione del centro commerciale”.

Milano, 3 Settembre 2012


Condividi questo articolo

Vedi anche:

Giunta Consiglio