BlogDem
Facebook
Twitter
YouTube
Democratica, l'informazione del Partito Democratico
Novitá Settegiorni   Instagram
Partito Democratico Gruppo Consigliare Regione Lombardia
Home > Archivio > COMUNICATO STAMPA

Alluvione nell'oltrepò, presto i fondi per le emergenze, ma serve un'opera di prevenzione da subito

AMBIENTE »

 

 


Alluvione nell’Oltrepo'

VILLANI (PD): “PRESTO I FONDI PER LE EMERGENZE, MA SERVE UN’OPERA DI PREVENZIONE DA SUBITO”

 

L’alluvione che ha colpito ancora una volta il territorio dell’Oltrepò pavese a metà aprile è stata oggetto oggi, martedì 23 aprile 2013, in Consiglio regionale, di un’interrogazione a risposta immediata presentata da Giuseppe Villani, consigliere regionale del Pd.

“Purtroppo dobbiamo ancora una volta tornare sulle conseguenze causate dai fenomeni alluvionali che periodicamente colpiscono alcuni territori lombardi con frane, smottamenti ed esondazioni di torrenti – ha detto Villani in Aula –. Dobbiamo perciò ribadire la necessità di una adeguata politica di difesa del suolo, in particolare nella provincia di Pavia, in Oltrepò pavese, dopo le piogge di queste settimane”.

Villani ha ricordato i problemi avuti in diversi comuni nei giorni scorsi: strade interrotte, danni a strutture pubbliche, distruzione di intere coltivazioni viticole per una prima stima che va dai 600 agli 800 mila euro.

“Tutto ciò si aggiunge alle calamità del giugno 2011 che ha colpito 22 comuni provocando anche la morte di una persona – ha aggiunto Villani –. E’ bene ricordare che, dopo un primo impegno, Regione Lombardia non ha rimborsato al Comune colpito neppure l’intervento di somma urgenza di circa 80mila euro”. Senza parlare, poi, dell’evento che ha distrutto, nel 2008, alcune coltivazioni viticole e strutture private senza il minimo intervento finanziario che aiutasse le aziende colpite.

Secondo Villani “abbiamo bisogno di una tempestiva e costante attenzione in tre direzioni: garantire rapidamente i fondi per risolvere le emergenze; rimuovere le cause strutturali del dissesto con una azione di prevenzione; una nuova politica di difesa del suolo basata sulla programmazione e su uno sviluppo legato alle vocazioni territoriali”.

Simona Bordonali, la nuova assessore regionale alla Protezione civile, ha risposto che gli interventi a carattere di somma urgenza sono disposti proprio dalla Pc e nell’ambito delle disponibilità di bilancio, e che in base a questo 230mila euro sono già stati finanziati, mentre altri 380mila per interventi di somma urgenza comunale, arriveranno in seguito. Ma solo alla fine degli eventi piovosi, ha detto l’assessore, in modo da quantificare correttamente i danni.

Villani ha assicurato la massima disponibilità a collaborare da parte del Pd per la risoluzione dei problemi.

Milano, 23 aprile 2013


Condividi questo articolo

Vedi anche:

Giunta Consiglio