BlogDem
Facebook
Twitter
YouTube
Democratica, l'informazione del Partito Democratico
Novitá Settegiorni   Instagram
Partito Democratico Gruppo Consigliare Regione Lombardia
Home > Archivio > COMUNICATO STAMPA

La carta regionale dei servizi scomparirà entro il 2015

SANITÀ »

 

 


La carta regionale dei servizi scomparira' entro il 2015

Alfieri (PD): che fine faranno i servizi abilitati, dalla carta sconto carburante all’abbonamento dei treni?

 

Entro due anni la carta regionale dei servizi sarà un ricordo. A partire da settembre, infatti, verranno sostituite le tessere in scadenza con la carta nazionale dei servizi, l’omologo nazionale della card lombarda. Lo hanno dichiarato in commissione bilancio i vertici di Lombardia Informatica, interrogati in proposito dai consiglieri del Pd. In merito il PD presenterà un’interrogazione all’assessore competente.

“La carta regionale dei servizi – il capogruppo del Pd in Consiglio regionale Alessandro Alfieri - è stato un progetto della giunta Formigoni costoso e ambizioso ed ora non sappiamo bene che fine farà. Dopo essere costata ai lombardi più di un miliardo e mezzo di euro in dieci anni ora la CRS potrebbe finire in nulla, con buona pace delle tasche del contribuente. Al momento la carta è ancora utilizzata pochissimo dai cittadini per accedere ai servizi della pubblica amministrazione e della sanità ma è invece abbastanza utilizzata in provincia di Varese come carta sconto carburante e come abbonamento dei mezzi pubblici. Vorremmo sapere dall’assessore qual è il costo di questa operazione, che fine farà l’imponente sistema informatico che sta dietro alla carta e se la nuova tesserina nazionale gestirà i servizi attualmente abilitati su quella regionale”.

 

Milano, 31 maggio 2013

 


Condividi questo articolo

Vedi anche:

Giunta Consiglio