BlogDem
Facebook
Twitter
YouTube
Democratica, l'informazione del Partito Democratico
Novitá Settegiorni   Instagram
Partito Democratico Gruppo Consigliare Regione Lombardia
Home > Archivio > COMUNICATO STAMPA

Partecipazione dei cittadini: presentato in Regione il pdl sostenuto dai comuni e dai Lions comaschi

ISTITUZIONI E POLITICA »

 

 


Partecipazione dei cittadini: presentato mercoledì in Regione progetto di legge sostenuto dai comuni e dai Lions comaschi

Gaffuri (PD): lo sosterremo

Sostenere tutte le forme di autorganizzazione sociale di cittadini, associazioni e organizzazioni sindacali o imprenditoriali che vogliono partecipare attivamente alla vita degli enti locali lombardi. È questo lo scopo di un progetto di legge regionale di iniziativa popolare presentato dai Lions club di Como e da diversi comuni lombardi con capofila Villa Guardia. Il presidente della prima Circoscrizione Distretto Lions comasco Francesco Gallo lo ha presentato mercoledì, 16 ottobre, a Palazzo Pirelli, alla commissione affari istituzionali. Il progetto è stato sostenuto anche dal consigliere Luca Gaffuri, che durante la seduta ha ricordato che i comuni e le loro comunità possono avere gran beneficio da iniziative spontanee e organizzate dei cittadini, com’è stato nel caso della riapertura del Lungolago di Como, in cui gli imprenditori si sono offerti di fare la propria parte, della pulizia degli edifici dalle scritte dei writer da parte di volontari, dell’imbiancatura delle scuole da parte dei genitori degli alunni e della pulizia e manutenzione del verde pubblico da parte di associazioni di cittadini.

Punto qualificante della legge, come si legge all’articolo 3, è che “la Regione riconosce e favorisce la piena facoltà dei cittadini di presentare alla Pubblica amministrazione proposte, istanze e suggerimenti” e che “la proposta dei cittadini, intesa quale autentica espressione del momento partecipativo, può intervenire sin dall’atto della definizione preliminare delle politiche e strategie di governo della cosa pubblica e in ognuna delle successive fasi del relativo iter amministrativo, compresa la gestione ordinaria degli strumenti di governo della cosa pubblica”. Il cittadino diventerebbe dunque parte attiva dell’amministrazione del proprio territorio.

“Questa legge – spiega il consigliere regionale del Pd Luca Gaffuri - merita l’attenzione del Consiglio perché regolamenta e promuove la partecipazione attiva dei cittadini al servizio della comunità. È un messaggio in controtendenza rispetto al pensiero che sembra dominante della disaffezione dalla cosa pubblica e dalla sua amministrazione. Ringrazio Francesco Gallo dei Lions e i comuni che se ne sono fatti promotori, e da parte nostra sosterremo il progetto di legge.”

Ecco l’elenco dei comuni che hanno sottoscritto il progetto di legge: Villa Guardia, Sondrio, Lurate Caccivio, Faloppio, Fenegro, Lenno, Cermenate, Appiano gentile, Cavallasca, Montagna in Valtellina, Cernobbio, Cagno, Dubino, Casnate con Bernate, Zelo Buon Persico. Anche Cantù e Como hanno recentemente deliberato la loro adesione.

Milano, 18 ottobre 2013


Condividi questo articolo

Vedi anche:

Giunta Consiglio