BlogDem
Facebook
Twitter
YouTube
Democratica, l'informazione del Partito Democratico
Novitá Settegiorni   Instagram
Partito Democratico Gruppo Consigliare Regione Lombardia
Home > Archivio > COMUNICATO STAMPA

Orti sociali, anche in provincia di Pavia: via all'iter della legge

AGRICOLTURA »

 

 


Orti sociali

VILLANI (PD): “VIA ALL’ITER DELLA LEGGE. IL LASCITO DI EXPO SARANNO 10MILA APPEZZAMENTI PER COLTIVARE E SOCIALIZZARE ANCHE IN PROVINCIA DI PAVIA”

 

Un lascito per Expo: 10mila orti didattici, sociali, urbani e collettivi da realizzare in pochi mesi, in tutte le province lombarde, Pavia compresa, e che rimarranno per sempre. E’ l’idea che sottende il progetto di legge del Gruppo regionale del Pd il cui iter è iniziato in VIII Commissione Agricoltura del Consiglio regionale.

“L’assessorato lo giudica in maniera positiva, in Commissione ha già avuto un buon riscontro, a breve inizieranno le audizioni. Quindi non dovremmo trovare ostacoli nell’approvarlo e portarlo in Aula velocemente”, spiega Giuseppe Villani, consigliere regionale del Pd e componente della Commissione.

“E’ il nostro modo per dire stop al consumo di suolo, di restituire spazi ai cittadini, di permettere un risparmio del 10% stimato sulla spesa alimentare delle famiglie – spiega Villani –. La chiamano rivoluzione gentile ed è fatta del ritorno alla terra, del recupero di aree degradate, di orti comunitari. Non si tratta, dunque, solo di piccoli appezzamenti in cui il singolo coltiva la sua verdura, ma di un vero e proprio momento di socialità in cui le persone si ritrovano a lavorare assieme e a dividere i prodotti”.

Tutta un’altra idea da quella che è appena stata approvata dalla maggioranza, ricorda Villani, richiamandosi alla legge ‘ammazzaboschi’ votata solo poche ore fa: “Per noi la vera scommessa di Expo non è nemmeno quanta gente verrà in visita, ma far ripensare al mondo intero gli stili di vita, il modello di nutrizione. Ci soddisfa, comunque, il fatto che in un contesto di Consiglio regionale che non brilla per produzione legislativa, ci possa essere spazio e tempo per far approdare in Aula al più presto un progetto di questo genere, che mi auguro trovi l’appoggio della maggioranza”.

Milano, 10 luglio 2014


Condividi questo articolo

Vedi anche:

Giunta Consiglio