BlogDem
Facebook
Twitter
YouTube
Democratica, l'informazione del Partito Democratico
Novitá Settegiorni   Instagram
Partito Democratico Gruppo Consigliare Regione Lombardia
Home > Archivio > COMUNICATO STAMPA

Stazione di Rovello Porro: dopo quattro mesi ancora ascensori inagibili

TRASPORTI E INFRASTRUTTURE »

 

 


Stazione Rovello Porro, Gaffuri(PD): “Dopo 4mesi dall’inaugurazione gli ascensori sono ancora inagibili”

Depositata interpellanza in Regione

Il consigliere regionale del Pd Luca Gaffuri ha depositato un’interpellanza in Regione in merito agli interventi per l’accessibilità della stazione di Rovello Porro finanziati in parte da Regione Lombardia. Il problema sollevato riguarda l’ascensore inagibile che rende limitato il passaggio per le persone a ridotte capacità motorie. “E’ stato realizzato il sottopasso proprio per superare le barriere architettoniche e migliorare l’accessibilità della stazione e la sicurezza dei servizi ferroviari – dichiara Gaffuri – ma ad oggi gli ascensori collocati all’interno della stazione non sono mai stati attivati e risultano inservibili per consentire l’accesso dalle banchine al sottopasso alle persone con ridotte capacità motorie, ai viaggiatori che si recano in stazione con bagagli voluminosi, con passeggini e carrozzine per il trasporto dei bambini e con le biciclette da trasbordare sui vagoni. Unico modo per accedere dall’edificio della stazione alla banchina sul lato opposto dell’impianto ferroviario è quello di attraversare il passaggio a livello veicolare. Lo stesso Maroni è a conoscenza del problema – precisa l’esponente del Pd - il 10 maggio scorso, giorno dell’ inaugurazione al quale il presidente ha presenziato, la situazione era la stessa di oggi. C’è da aggiungere che a seguito delle opere compiute, la stazione di Rovello Porro non è più presenziata dal personale ferroviario che in precedenza garantiva il presidio di sicurezza e prestava assistenza alla clientela. Oltre il danno pure la beffa”. Per queste ragioni Gaffuri interpella la Giunta per capire a cosa è dovuto il problema e come e quando intendono risolverlo. “Il perdurare della mancata attivazione degli ascensori – chiede infine Gaffuri alla Giunta - non costituisce possibile causa di revoca dei finanziamenti regionali concessi? Finanziamenti che ancora non si sa a quanto ammontano e che ci auguriamo che con l’interpellanza vengano resi noti”. A chiedere un intervento rapido è anche il consigliere della lista civica “Insieme Per Rovello” Carmela Tascone: “E’ un’opera che aspettiamo da mesi, auspichiamo che quanto prima si giunga ad una soluzione”.

Milano, 8 agosto 2014


Condividi questo articolo

Vedi anche:

Giunta Consiglio