BlogDem
Facebook
Twitter
YouTube
Democratica, l'informazione del Partito Democratico
Novitá Settegiorni   Instagram
Partito Democratico Gruppo Consigliare Regione Lombardia
Home > Archivio > COMUNICATO STAMPA

Il centrodestra dice No alla realizzazione di una barriera verde intorno al deposito Trenord

TRASPORTI E INFRASTRUTTURE »

 

 


Alloni (PD): “Il centrodestra dice No alla realizzazione di una barriera verde intorno al deposito Trenord e alla riduzione dei treni diesel. I cremonesi continueranno a convivere con l’inquinamento acustico e ambientale”

Con il No della maggioranza il Consiglio regionale ha bocciato questo pomeriggio un ordine del giorno, presentato dal consigliere regionale del PD Agostino Alloni che chiedeva alla Giunta di impegnarsi, in accordo con il comune di Cremona, per la realizzazione di una barriera per limitare i disagi dei cittadini, residenti nell’area limitrofa all’officina di Trenord, reperendo fondi in bilancio per la sua progettazione e messa in opera.

“Il documento fa sue le richieste che i residenti della zona ci hanno rivolto in un incontro tenutosi sabato scorso assieme all’assessore comunale ai trasporti Alessia Manfredini – spiega Alloni – Su 180 treni presenti nel deposito cremonese di Trenord 60 sono a diesel. Questo si traduce in inquinamento sia acustico che ambientale al quale i cittadini hanno chiesto di porre rimedio recuperando dei fondi in bilancio per la costruzione di  barriere verdi. Prendiamo atto che i consiglieri cremonesi di maggioranza Malvezzi e Lena hanno preferito glissare sull’argomento, il primo uscendo dall’Aula e il secondo con l’astensione, piuttosto che cercare di dare una risposta concreta ad un problema che affligge il nostro territorio. Auspichiamo comunque che Trenord, al di là del voto di oggi, recepisca queste richieste riducendo almeno di un terzo i treni a diesel in gestione nel deposito così da porre rimedio a questa gravosa situazione”. 

Milano, 23 dicembre 2014


Condividi questo articolo

Vedi anche:

Giunta Consiglio