BlogDem
Facebook
Twitter
YouTube
Democratica, l'informazione del Partito Democratico
Novitá Settegiorni   Instagram
Partito Democratico Gruppo Consigliare Regione Lombardia
Home > Archivio > MOZIONE

Sisma 2012 e danni nel mantovano

TRASPORTI E INFRASTRUTTURE »

 

 


MOZIONE URGENTE

Al Presidente del

Consiglio Regionale

Oggetto: eventi sismici del maggio 2012 – persistenza danni indiretti al sistema di trasporto pubblico locale di competenza della Provincia di Mantova.

Il Consiglio Regionale della Lombardia,

A conoscenza che:

con PEC prot. n.43161 del 28/09/2012 Provincia di Mantova ed APAM Esercizio, rispettivamente in qualità di ente regolatore e di gestore dei servizi in oggetto, avevano segnalato a Regione Lombardia la situazione critica provocata dal sisma del maggio 2012 in una parte consistente del bacino provinciale TPL a causa in particolare della chiusura ai mezzi pesanti del ponte di San Benedetto Po.

A conoscenza inoltre che:

la richiesta, in essa formulata, di un aiuto finanziario per sostenere i costi imprevisti derivanti dalla necessità di modificare i percorsi di numerose autolinee, causa inagibilità del ponte sul fiume Po, è stata solo parzialmente accolta mediante assegnazione di una quota del Fondo di Solidarietà dell’Unione Europea (ordinanza 30/07/2013 n.26). Tale contributo ha coperto i maggiori oneri relativi al periodo maggio 2012-novembre 2013; tuttavia la persistente criticità indotta dal sisma costringe la Provincia di Mantova a farsi carico di tali maggiori oneri fino a quando verrà completato il nuovo ponte in corso di realizzazione.

Posto che:

tale situazione aggrava ulteriormente la posizione finanziaria dell’Ente, già compromessa dai tagli disposti da codesta Regione in attuazione dell’art.4 della L.R. 30/12/2014 n.36 (legge di stabilità 2015) e precedenti, nonché dal prelievo forzoso operato dal Governo sulle risorse proprie delle autonomie locali, tanto che è stato palesato il rischio di sospensione delle corse degli autobus al sabato che provocherebbe gravi disagi alle istituzioni scolastiche, agli studenti ed alle loro famiglie.

Considerato che:

la progettazione preliminare del nuovo ponte è terminata e che, espletata la conferenza di servizi, la Provincia di Mantova è in attesa di sottoscrivere con Regione Lombardia la convenzione propedeutica all’indizione della gara per appalto integrato dei successivi livelli di progettazione e dei lavori, sarebbe necessaria l’erogazione di un ulteriore contributo a copertura:

dei citati maggiori oneri, già sostenuti dalla Provincia per il periodo dicembre 2013-dicembre 2014;

di quelli che si prevede di dover sostenere fino al ripristino del collegamento stradale diretto con l’Oltrepò mantovano.

Visto che:

dalla documentazione allegata alla domanda di accesso al FSUE 2013, risulta che gli oneri ammontano a 236.064,08 €/anno.

IMPEGNA LA GIUNTA REGIONALE

a garantire un intervento finanziario che permetta alla Provincia di Mantova di sostenere i costi imprevisti causati dall’inagibilità del ponte sul Po a seguito del sisma del maggio 2012.

Milano, 14 aprile2015

Marco Carra


Condividi questo articolo

Vedi anche:

Giunta Consiglio