BlogDem
Facebook
Twitter
YouTube
Democratica, l'informazione del Partito Democratico
Novitá Settegiorni   Instagram
Partito Democratico Gruppo Consigliare Regione Lombardia
Home > Archivio > COMUNICATO STAMPA

Azzardo: necessario approfondire rapporto mafia-gioco

ARTIGIANATO, ECONOMIA E IMPRESE »

 

 


Gioco d’azzardo

GIRELLI (PD): “SI’ A REGOLE SEMPRE PIU’ STRINGENTI CHE AIUTINO I SINDACI LOMBARDI.

NECESSARIO APPROFONDIRE RAPPORTO MAFIA-GIOCO”

 

Voto positivo del Pd al progetto di legge che dà un giro di vite alle autorizzazioni per il rinnovo delle licenze per l’installazione di macchinette in bar e sale da gioco. Il testo va a definire meglio il concetto di nuova istallazione e introduce un nuovo obbligo: quello di indicare sull’apparecchio oltre alla già prevista data di collegamento alla rete telematica anche quella di scadenza del contratto stipulato tra esercente e concessionario.

“Il distanziometro, ossia la regola che stabilisce la distanza minima dai luoghi sensibili per le sale da gioco e aiuta i Comuni a combattere le ludopatie, sarà applicato, d’ora in avanti, non solo alle nuove aperture ma anche agli esercizi già esistenti – ha detto il presidente della Commissione Antimafia del Consiglio regionale, consigliere Gianantonio Girelli - . Continuiamo dunque sulla strada intrapresa oltre un anno fa con la legge approvata all’unanimità che ha permesso di diminuire il numero delle macchinette in Lombardia. Faremo pressione perché, anche a livello nazionale, la legislazione vada nella direzione di aiutare gli enti locali e gli amministratori che si trovano in prima linea a fronteggiare questa piaga, ribadendo che occorre approfondire il tema del rapporto tra mafia e gioco, che non è affatto secondario, nella lotta alle ludopatie”.

 

Milano 28 aprile 2015

 


Condividi questo articolo

Vedi anche:

Giunta Consiglio