BlogDem
Facebook
Twitter
YouTube
Democratica, l'informazione del Partito Democratico
Novitá Settegiorni   Instagram
Partito Democratico Gruppo Consigliare Regione Lombardia
Home > Archivio > COMUNICATO STAMPA

Pirolisi e vocazione termale: anche Federterme dice no all'inceneritore

AMBIENTE »

 

 


Pirolisi e vocazione termale

VILLANI (PD): “anche Federterme prende le distanze dall’associazione industriali e dice no all’inceneritore”

 

Un danno non solo ecologico ma anche economico, del quale risentirebbe complessivamente l’intero territorio. Lo potrebbe provocare l’installazione dell’impianto di Pirolisi nel comune di Retorbido, già contestata da comitati e residenti. E oggi, in Commissione Attività produttive, contrastata anche da Giorgio Matto, vice presidente Federterme. “Va tenuto conto delle osservazioni di Federterme/Confindustria e vanno considerati anche i vari motivi ostativi a cui è giunta l’amministrazione provinciale di Pavia. L’impatto che un inceneritore potrebbe avere su un territorio la cui vocazione turistico termale è fonte di ricchezza e di occupazione non va dunque assolutamente sottovalutato. Pure Federterme ha preso le distanze dall’Associazione industriali” ha detto il consigliere Pd Giuseppe Villani. Intanto giovedì 24 settembre la Commissione Attività produttive insieme alla Commissione Ambiente si recherà in visita agli stabilimenti termali di Salice Terme e Rivanazzano Terme per fare il punto sulla situazione.

 

Milano 3 settembre 2015 

 


Condividi questo articolo

Vedi anche:

Giunta Consiglio