BlogDem
Facebook
Twitter
YouTube
Democratica, l'informazione del Partito Democratico
Novitá Settegiorni   Instagram
Partito Democratico Gruppo Consigliare Regione Lombardia
Home > Archivio > COMUNICATO STAMPA

Sul passaggio di Vigevano alla città metropolitana si ascolti il territorio

ISTITUZIONI E POLITICA »

 

 


 

 

Villani e Alfieri (PD): “Sul passaggio di Vigevano alla città metropolitana si ascolti il territorio ”

Questo pomeriggio nella seduta congiunta della Commissione Affari istituzionali con la Speciale Riordino delle Autonomie si è tornati a parlare della proposta d’atto amministrativo numero 31 relativo alla richiesta di mutamento della circoscrizione provinciale del comune di Vigevano dalla Provincia di Pavia alla città metropolitana di Milano. Come richiesto settimana scorsa dal Pd, oggi sono stati auditi il Sindaco del Comune di Vigevano, l’amministrazione provinciale di Pavia e Confindustria di Pavia.

“Siamo soddisfatti per quanto ascoltato questo pomeriggio – dichiarano i consiglieri regionali Giuseppe Villani e Alessandro Alfieri – le forze economiche e industriali di Vigevano, finalmente ascoltati su questo tema centrale per lo sviluppo della Lomellina vigevanese, hanno chiesto di rinviare di due mesi l’approvazione del provvedimento così da poter portare a compimento lo studio, condotto da tre università, mirato a valutare quanti e quali vantaggi avrebbe Vigevano con il passaggio alla cintura milanese. Noi la riteniamo una proposta di buon senso – aggiungono – a differenza dell’atteggiamento ideologico assunto dal sindaco di Vigevano Sala che oggi ha parlato di presunte ragioni identitarie senza spiegare però le motivazioni alla base della scelta che intende portare avanti in totale solitudine. Noi riteniamo che per un cambio così radicale è obbligatorio ascoltare la cittadinanza mentre il sindaco non ha ritenuto accogliere l’eventualità di indire un referendum o di prendere in considerazione la proposta di ragionare su proposte alternative cosa per atro prevista anche nella legge che definisce le aree vaste a favore della costruzione di bacini territoriale omogenei. E questo – concludono -  è il caso del comune di Vigevano che ricoprirebbe un ruolo importante di sviluppo senza entrare nella città metropolitana di Milano assumendo un protagonismo all’interno del suo territorio”.

 

Milano, 30 settembre 2015


Condividi questo articolo

Vedi anche:

Giunta Consiglio