BlogDem
Facebook
Twitter
YouTube
Democratica, l'informazione del Partito Democratico
Novitá Settegiorni   Instagram
Partito Democratico Gruppo Consigliare Regione Lombardia
Home > Archivio > COMUNICATO STAMPA

Riforma: rivedere il modello regionale per riconoscere maggiore autonomia agli enti locali

ISTITUZIONI E POLITICA »

 

 


 

Riforma costituzionale, Girelli(PD): “Rivedere il modello regionale per riconoscere maggiore autonomia agli enti locali”

“Più che discutere di riforma nazionale e attaccare il bicameralismo sarebbe opportuno rivedere il modello di regionalismo qui in Lombardia riconoscendo alle realtà locali maggiore autonomia nella gestione amministrativa”. Questo il commento del consigliere regionale del Pd Gian Antonio Girelli intervenuto quest’oggi durante la seduta tematica sulle riforme istituzionali in Consiglio regionale. “Il rischio serio che si corre – spiega - è quello di generare un accentramento vero a livello amministrativo regionale con cadute di disfunzionalità sui cittadini. Spesso si dimentica che nella devolution di Bossi erano già inseriti alcuni dei punti qualificanti presenti nella proposta Boschi - aggiunge -. Quello che manca e che rivendichiamo è la rilettura del modello regionale alla luce della riforma costituzionale cosa che purtroppo anche oggi nella discussione in Aula ha fatto fatica a venir fuori”.

Su questi presupposti il Partito democratico ha annunciato quest’oggi la presentazione di una propria proposta di legge di riforma degli assetti delle autonomie locali. “L’obiettivo – spiega l’esponente del Pd – è quello di eliminare gli enti inutili, semplificare la vita dei cittadini, risparmiare risorse e migliorare i servizi. Tutto questo coinvolgendo le forze sociali e le associazioni di categoria il cui contributo sarà imprescindibile”.

Milano, 19 gennaio 2016


Condividi questo articolo

Vedi anche:

Giunta Consiglio