BlogDem
Facebook
Twitter
YouTube
Democratica, l'informazione del Partito Democratico
Novitá Settegiorni   Instagram
Partito Democratico Gruppo Consigliare Regione Lombardia
Home > Archivio > COMUNICATO STAMPA

POT Robbiani a Soresina: la Regione mantenga le promesse

SANITÀ »

 

 


 

POT Robbiani- Soresina

ALLONI (PD): “ENTRO GIUGNO APERTURA E RISORSE. REGIONE MANTENGA LE PROMESSE”

 

Entro la fine di questo mese, stando alle dichiarazioni del sottosegretario Cioppa in Consiglio regionale, finalmente verrà messo a regime il presidio ospedaliero (POT) del Nuovo Robbiani di Soresina.

All’interno del “Nuovo Robbiani” di Soresina, Regione Lombardia aveva deciso di stabilire, già nel 2013, un presidio ospedaliero territoriale, per la gestione delle attività di dialisi, prelievi, day surgery, chirurgia a bassa complessità e attività sub acute, comprensive di 30 posti letto.  All’incirca un anno fa la Regione aveva poi deliberato la collocazione, a Soresina, del POT.  Con la riforma sociosanitaria, il POT è stato posto dentro un processo di conversione gestionale dall’Azienda Ospedaliera di Crema alla attuale ASST di Cremona. .

Grazie all’insistenza del consigliere Pd Agostino Alloni che, già il 31 maggio ha portato a casa un primo risultato con l’approvazione della delibera che stabilisce la continuazione della sperimentazione gestionale pubblico-privata del Presidio Ospedaliero all’interno della neo costituita Asst di Cremona, il POT vedrà, entro la fine del mese, l’apertura e riceverà le risorse necessarie a non far morire l’intera struttura sanitaria.

Oggi in Aula, Alloni, a seguito della risposta della Giunta alla sua interrogazione, si è detto infatti soddisfatto, ma non ha esitato a ribadire: “Il primo martedì di luglio, se il 30 giugno non fossero rispettate le promesse, sarò ancora qui con una nuova interrogazione urgente”.

 

Milano, 7 giugno 2016


Condividi questo articolo

Vedi anche:

Giunta Consiglio