BlogDem
Facebook
Twitter
YouTube
Democratica, l'informazione del Partito Democratico
Novitá Settegiorni   Instagram
Partito Democratico Gruppo Consigliare Regione Lombardia
Home > Archivio > COMUNICATO STAMPA

Fanghi a Mariana: per l'assessore la competenza è provinciale, ma dimentica la delega della Regione

AMBIENTE »

 

 


 

Fanghi a Mariana

CARRA (PD): “PER L’ASSESSORE LA COMPETENZA È PROVINCIALE. MA DIMENTICA LA DELEGA DELLA REGIONE, CHE DEVE INTERVENIRE”

“Regione Lombardia non pensi di scaricare tutta la responsabilità dello spandimento dei fanghi e degli eventuali miasmi che ne risultano, sulla provincia di Mantova, perché quella che tocca al livello territoriale è una delega da parte dell’amministrazione regionale”, lo dice Marco Carra, consigliere regionale del Pd, dopo che stamattina, in VI Commissione Ambiente, ha ricevuto dall’assessore regionale all’Ambiente Terzi risposta alla sua interrogazione di ottobre sulla situazione che si è creata a Mariana Mantovana.

I cittadini di quel Comune, ha ricordato Carra durante la seduta, “sentono odori nauseabondi provocati dagli sversamenti di fanghi di origine agro industriale e di conceria effettuati con regolare autorizzazione su alcuni terreni agricoli di Mariana”. Dall’assessore il consigliere Pd voleva sapere quali sono i dati in possesso di Regione Lombardia rispetto a questa vicenda e se si sono verificati superamenti delle soglie previste dalla legge, magari dopo i controlli di Arpa. Ma anche se Regione Lombardia intendesse mettere in campo qualche azione di ulteriore controllo.

“L’assessore Terzi si è limitata a rispondere che l’ente competente per i controlli non è la Regione, ma la Provincia o, nel caso, l’Area metropolitana. E che l’Arpa interviene solo se attivata da queste – riferisce Carra –. E che comunque al suo assessorato non risultano concentrazioni di contaminanti maggiori della norma. Ma ho fatto presente che i controlli spettano alla Provincia su delega della Regione, che, dunque, non può chiamarsi semplicemente fuori. E in ogni caso è necessario che i cittadini vengano rassicurati sul fatto che può essere sparso quel fango sui terreni agricoli attorno alle loro abitazioni”.

Milano, 2 febbraio 2017


Condividi questo articolo

Vedi anche:

Giunta Consiglio