BlogDem
Facebook
Twitter
YouTube
Democratica, l'informazione del Partito Democratico
Novitá Settegiorni   Instagram
Partito Democratico Gruppo Consigliare Regione Lombardia
Home > Archivio > INTERROGAZIONE

Città della salute e della ricerca e sviluppo Aree ex Falck

AMBIENTE »

 

 


 

 

INTERROGAZIONE CON RISPOSTA SCRITTA

Al Presidente del Consiglio regionale

Oggetto: Città della Salute e della Ricerca e sviluppo Aree ex Falck

I sottoscritti Consiglieri regionali

Premesso che

La Citta della Salute e della Ricerca sulle Aree ex Falck non sarà solo un grande ospedale, ma un grande polo di ricerca clinica pubblico che, realizzando importanti sinergie con la rete ospedaliera e coniugando un insieme di servizi integrati che pongono al centro la persona e la capacità di favorire innovazione nella ricerca clinica avanzata, offrirà alla Lombardia e al Paese, come ha sottolineato il presidente di Regione Lombardia, Roberto Maroni, “la grande opportunità di diventare un punto di riferimento europeo per l’oncologia e la ricerca clinica”

Visto

L’Accordo di programma per la Città della Salute e della Ricerca, approvato con DPGR n.7819 del 21 agosto 2013 che prevedeva la cessione gratuita delle aree per la realizzazione di Città della Salute e della Ricerca da parte del Comune di Sesto San Giovanni a Regione Lombardia entro il 27 febbraio 2015, previa bonifica, monitoraggio degli interventi e certificazione della stessa.

l’Atto integrativo dell’AdP per la riqualificazione delle Aree Falk, approvato con DPGR n.301 del 21 dicembre 2015 che va a modificare il cronoprogramma mantenendo gli impegni assunti nell’AdP in merito ai lavori di bonifica e al monitoraggio degli interventi

che il Collegio di Vigilanza dell’Accordo il 10 febbraio 2015 ha verificato in seguito lo stato di attuazione dell’Accordo di Programma e, in particolare, i tempi di ultimazione delle bonifiche delle aree previste dall'AdP che sono condizione preliminare necessaria alla cessione delle aree da parte del Comune di Sesto San Giovanni a Regione Lombardia e, valutato in base al nuovo cronoprogramma la data di certificazione delle aree prevista il 30 maggio 2016, ha condiviso il rinvio del termine per la stipula del contratto definitivo di cessione, in via cautelativa, al 31 dicembre 2016.

La dgr n.6774/2017 “Relazione annuale sull’avanzamento del programma regionale di sviluppo 2016, ai sensi della l.r. 34/1978 “norme sulle procedure della programmazione, sul bilancio e sulla contabilità della regione”, come modificata dall’art 3 lr 36/2014” laddove indica “Avanzamento interventi di bonifica con la previsione di consegna delle aree bonificate dell’area ex Falck di Sesto, necessarie per la realizzazione della Città della Salute, entro il mese di settembre 2017.

Considerato che

Il 9 marzo 2017, alla presenza del Presidente di Regione Lombardia, del Ministro dell’Ambiente, dei Sindaci di Milano e di Sesto San Giovanni e del Presidente di Milanosesto, ha avuto luogo l’evento di presentazione dello stato di avanzamento del percorso di bonifica in atto

La società MilanoSesto Spa ha presentato istanza di variante al progetto di bonifica dei terreni per la Città della Salute e della Ricerca per richiedere che il ripristino (ritombamento) avvenga successivamente alla certificazione di avvenuta bonifica;

Nei giorni scorsi è stato ratificato l’accordo per la realizzazione della Scuola di Alta Formazione Universitaria, in sinergia con le Università Statale di Milano e Bicocca, nel contesto delle Aree ex Falck, con una previsione di spesa dichiarata di 10 milioni di euro

Interrogano la Giunta e l’Assessore competente per conoscere

  • La tempistica ufficiale di consegna, a Regione Lombardia, delle aree bonificate e ripristinate (con avvenuto ritombamento) da parte del Comune di Sesto San Giovanni a conferma degli impegni assunti in sede di Accordo di Programma;
  • Quali garanzie Regione Lombardia ha chiesto, al Comune di Sesto e alla proprietà, in merito al monitoraggio della conclusione delle bonifiche, compreso il corretto ritombamento delle aree al fine di garantire le necessarie sistemazioni ambientali a tutela del progetto di riqualificazione complessiva
  • La data prevista per la sottoscrizione definitiva del contratto e il conseguente avvio dei lavori di realizzazione dell’opera
  • Quando e su quale capitolo di bilancio è previsto lo stanziamento delle risorse dedicate alla realizzazione della Scuola di Alta Formazione Universitaria

 

Sara Valmaggi

Carlo Borghetti

Milano, 22 settembre 2017


Condividi questo articolo

Vedi anche:

Giunta Consiglio