BlogDem
Facebook
Twitter
YouTube
Democratica, l'informazione del Partito Democratico
Novitá Sette giorni   RSS
Partito Democratico Gruppo Consigliare Regione Lombardia
Home > Archivio > INTERROGAZIONE

Adempimenti successivi al referendum del 22 ottobre - QT

ISTITUZIONI E POLITICA »

 

 


 

 

INTERROGAZIONE

a risposta immediata in Aula

Al Presidente

del Consiglio Regionale

Oggetto: Adempimenti successivi al referendum consultivo regionale del 22 ottobre (D.c.r. 17 febbraio 2015 - n. X/638).

I sottoscritti consiglieri regionali,

premesso che i costi previsti a carico della Regione per l’effettuazione del referendum consultivo dello scorso 22 ottobre erano stati da ultimo quantificati in 55 milioni di euro, includendo nel conto le spese per organizzazione, acquisto dei materiali necessari, approvvigionamento e gestione delle c.d. voting machine, campagne di comunicazione, rimborsi ai comuni e alle prefetture;

considerato che l’appalto a Smartmatic International B.V. per la fornitura delle voting machine prevede che le stesse, entro trenta giorni dalla proclamazione dei risultati del referendum, siano sottoposte a un processo di formattazione e riconfigurazione e vengano rese all’Amministrazione regionale per essere destinate ad altre funzioni;

ricordato che, stando a dichiarazioni riprese dai mezzi di comunicazione e relative ai tablet delle apparecchiature utilizzate per il voto referendario, il Presidente della Regione ha affermato: «Ne terremo mille per referendum sulle fusioni di Comuni, mentre gli altri 23mila li distribuiremo nelle scuole e alle forze dell’ordine. In base alle richieste che ci sono pervenute da varie questure» (R.it, «Referendum Lombardia, i tablet saranno distribuiti anche alle forze dell’ordine», URL , consultato il 29 novembre 2017);

INTERROGANO IL PRESIDENTE DELLA REGIONE:

per conoscere lo stato di avanzamento e gli esiti delle azioni intraprese dalla Regione e dai suoi appaltatori successivamente all’effettuazione del referendum consultivo del 22 ottobre 2017 (d.c.r. 17 febbraio 2015 - n. X/638) relativamente alla quantificazione e rendicontazione delle spese effettivamente sostenute (organizzazione, acquisto dei materiali necessari, approvvigionamento e gestione delle c.d. voting machine, campagne di comunicazione, rimborsi e altri enti) e alla riconfigurazione e destinazione dei tablet utilizzati nelle operazioni di voto.

Milano, 30 novembre 2017

Fabio Pizzul

Enrico Brambilla

Alessandro Alfieri

Jacopo Scandella

Laura Barzaghi


Condividi questo articolo

Vedi anche:

Giunta Consiglio