BlogDem
Facebook
Twitter
YouTube
Democratica, l'informazione del Partito Democratico
Novitá Settegiorni   Instagram
Partito Democratico Gruppo Consigliare Regione Lombardia
Home > Archivio > COMUNICATO STAMPA

Città della salute: niente rinvii nella realizzazione o deroghe alle norme in vigore sulle bonifiche

SANITÀ »

 

 


 

Città della salute - Valmaggi (Pd): “Non si tollerino rinvii nella realizzazione e deroghe alle norme in vigore sulle bonifiche”

 

Dopo quasi tre mesi dal deposito dell'interrogazione presentata dalla vicepresidente del Consiglio regionale, Sara Valmaggi (Pd) sull'andamento dei lavori per la realizzazione della Città della salute e della ricerca è arrivata la risposta dall'assessore regionale al Territorio. “Dalla risposta – spiega Valmaggi - si evince che ci sarà un nuovo rinvio del termine per la cessione definitiva delle aree dal Comune di Sesto San Giovanni alla Regione Lombardia, perché il perfezionamento dei lavori di bonifica è stato prorogato. Nel testo inviato, infatti, risultano terminati i lavori inerenti l'area interessata allo scavo edilizio per la costruzione delle strutture ospedaliere ma non quelli dei terreni circostanti”.

“Per noi- continua Valmaggi - resta fondamentale che siano rispettati i tempi di realizzazione delle opere. Ma non solo. Essenziale che i proprietari delle aree portino a compimento le bonifiche nel rispetto di tutte le prescrizioni ambientali nei tempi e nei modi previsti. Cruciale, inoltre, capire quale sarà la data di sottoscrizione del contratto fra Infrastrutture lombarde, stazione appaltante, il concessionario selezionato e le Fondazioni dell'istituto Besta e Istituto tumori. Il presidente Maroni a giugno aveva dichiarato con certezza che sarebbe stato firmato a breve ma ancor oggi, dalla risposta all'interrogazione, le date non risultano affatto chiare”.

“ Per questo - conclude Valmaggi - è necessario che le istituzioni in campo, Regione Lombardia e Comune di Sesto San Giovanni, monitorino costantemente il percorso di realizzazione della struttura e si impegnino a portare a termine la bonifica delle aree nel pieno rispetto delle norme vigenti. Non può essere tollerata alcuna deroga in materia ambientale”.

 

 

 

Milano, 19 dicembre 2017


Condividi questo articolo

Vedi anche:

Giunta Consiglio