BlogDem
Facebook
Twitter
YouTube
Democratica, l'informazione del Partito Democratico
Novitá Settegiorni   Instagram
Partito Democratico Gruppo Consigliare Regione Lombardia
Home > Archivio > COMUNICATO STAMPA

Consiglio regionale: impegno per la sicurezza sul lavoro e per tutti coloro che sono in difficoltà

ISTITUZIONI E POLITICA »

 

 


 

Insediamento Consiglio

VILLANI (PD): “IMPEGNO PER LA SICUREZZA SUL LAVORO E VERSO TUTTI COLORO CHE SONO IN DIFFICOLTÀ”

 

Prima seduta del nuovo Consiglio regionale, questa mattina, giovedì 5 aprile 2018, con la proclamazione degli eletti e l’elezione dell’ufficio di presidenza. A presiedere la prima parte dell’Aula è stato Giuseppe Villani, consigliere regionale del Pd, in qualità di più anziano dell’assemblea. Villani ha rivolto le sue prime parole alle famiglie di Giuseppe Legnani e Giambattista Gatti, i due operai deceduti il giorno di Pasqua in seguito all’esplosione avvenuta in una ditta di Treviglio, in provincia di Bergamo, chiedendo per loro un minuto di silenzio.

“Una nuova tragedia sul lavoro che fa salire a 151 le vittime in Italia dall’inizio dell’anno a oggi – ha detto Villani in apertura di seduta –. Una tragedia che ripropone il tema della sicurezza sul lavoro, di cui tutte le istituzioni, in primis Regione Lombardia per il suo territorio, dovranno farsi carico con grande determinazione e rinnovato impegno”.

 

Nel suo intervento il consigliere del Pd ha rivolto un saluto “a quelli che sono ritornati in virtù di un rinnovato consenso degli elettori, a quelli che sono al loro primo mandato, tra i quali spicca una significativa presenza femminile, anche grazie all’introduzione della doppia preferenza di genere avvenuta nella scorsa legislatura, sebbene non ancora sufficiente, a chi, per sua scelta o per varie circostanze, non ha fatto ritorno in quest’Aula, e a coloro che sono stati eletti in Parlamento, certo che sapranno rappresentare la Lombardia tenendo conto dell’esperienza qui maturata”.

 

Per Villani “l’attività di questa undicesima legislatura deve essere caratterizzata da un costante riferimento al bene comune e mi auguro che questo consesso sappia, come recita l’articolo 1 del nostro Statuto d’autonomia, esprimere e promuovere in modo unitario gli interessi delle comunità lombarde, nel rispetto dei valori della Costituzione, dei principi dello Stato di diritto, democratico e sociale, e di tutti i cittadini, con particolare riferimento a chi vive situazioni di disagio e alle tante famiglie oggi in difficoltà”.

 

Milano, 5 aprile 2018


Condividi questo articolo

Vedi anche:

Giunta Consiglio