BlogDem
Facebook
Twitter
YouTube
Democratica, l'informazione del Partito Democratico
Novitá Settegiorni   Instagram
Partito Democratico Gruppo Consigliare Regione Lombardia
Home > Archivio > COMUNICATO STAMPA

Tavolo per la competitività: bene il clima positivo ma molti problemi restano irrisolti

ISTITUZIONI E POLITICA »

 

 


 

 

TAVOLO PER LA COMPETITIVITÀ

VILLANI (PD): BENE IL CLIMA POSITIVO MA MOLTI PROBLEMI RESTANO IRRISOLTI

Il consigliere regionale del Pd Giuseppe Villani ha partecipato questa mattina al tavolo per la competitività della Provincia di Pavia, presieduto dal presidente della Regione Attilio Fontana. Al tavolo, oltre ai rappresentanti del mondo economico, gli assessori regionali Silvia Piani, Massimo Sertori e Alessandro Mattinzoli, il ministro Gian Marco Centinaio e diversi parlamentari.

Villani è intervenuto per porre il tema dello sviluppo della provincia di Pavia e di diversi fronti ancora critici.

“Questo tavolo si è riunito poche ore dopo il nuovo incendio alla Eredi Bertè, è evidente che il tema ambientale, nella nostra provincia e in Lomellina in particolare, è ancora un fronte aperto – spiega Villani -. I controlli da rafforzare e le bonifiche da fare sono solo l'inizio, perché occorre anche pensare a un nuovo modello di sviluppo. Inevitabile, quindi, pensare alle infrastrutture, partendo dai ponti e dalle strade provinciali piene di buche, per arrivare ai problemi del trasporto ferroviario. A proposito di strade, la retromarcia della Regione sulla società da realizzare insieme ad Anas ha lasciato irrisolta una questione molto importante che oggi è senza soluzione. Ma sviluppo per la provincia di Pavia è anche agricoltura, e il ritardo della Regione nell'erogare i finanziamenti in tempo è un deficit inspiegabile per l'efficiente Lombardia. Sempre su questo fronte c'è la questione della tanto auspicata coesione territoriale dell'Oltrepò, che sarebbe davvero un fattore importante ma è frenata, tra l'altro, da un problema di trasparenza che non può essere derubricato. Infine c'è la sanità, che nella nostra provincia è un settore non da poco. Ancora attendiamo che vengano affrontati in modo concreto la carenza degli organici, la mancata integrazione tra grandi e piccoli ospedali e tra sanitario e sociosanitario, oltre tema annoso delle liste d'attesa troppo lunghe. Insomma, bene il clima positivo ma attenzione alle autocelebrazioni, perché c'è molto da lavorare.”

Milano, 25 Giugno 2018


Condividi questo articolo

Vedi anche:

Giunta Consiglio