BlogDem
Facebook
Twitter
YouTube
Democratica, l'informazione del Partito Democratico
Novitá Settegiorni   Instagram
Partito Democratico Gruppo Consigliare Regione Lombardia
Home > Archivio > COMUNICATO STAMPA

Parroco di Rebbio: un atto di intimidazione, provocatorio e ipocrita

ISTITUZIONI E POLITICA »

 

 


 

Parroco di Rebbio

ORSENIGO E BRAGA (PD): “ATTO DI INTIMIDAZIONE, PROVOCATORIO E IPOCRITA. NOI CONDANNIAMO. LO FACCIA ANCHE IL COMUNE”

 

“Condanniamo fermamente ogni atto di intimidazione verso chiunque svolga la sua opera a favore del prossimo. A maggior ragione quando si tratta di un parroco che ha come suo unico obiettivo l’aiuto per chi è in sofferenza”, sono diretti Angelo Orsenigo e Chiara Braga, consigliere regionale e parlamentare del Pd, dopo quanto successo alla parrocchia di Rebbio contro don Giusto Della Valle.

“Un attacco in malafede, provocatorio e ipocrita, evidentemente messo in atto da arroganti che non conoscono per nulla la realtà comasca e i meriti di chi, come don Giusto, ma anche tanti altri parroci comaschi, da sempre si dedica alla cura dei poveri e all’accoglienza dei migranti, talvolta accogliendoli letteralmente ‘in casa propria’, per citare un motto tanto caro alla destra, senza lasciarsi autoassolvere dall’indifferenza e dalla quotidianità. A don Giusto la nostra piena solidarietà”, aggiunge Braga.

“Non di meno, vorremmo che fosse chiaro che è stata violata una proprietà privata per esporre il vergognoso striscione. E non è la prima volta che la destra ha l’arroganza di entrare, senza essere invitato, negli spazi altrui, come nel caso del blitz alla riunione di Como Senza Frontiere del novembre scorso. Per questo, come avevamo già chiesto all’epoca, invitiamo per l’ennesima volta il sindaco di Como Landriscina a condannare senza indugi il grave episodio”, conclude Orsenigo.

Milano, 25 settembre 2018


Condividi questo articolo

Vedi anche:

Giunta Consiglio