BlogDem
Facebook
Twitter
YouTube
Democratica, l'informazione del Partito Democratico
Novitá Settegiorni   Instagram
Partito Democratico Gruppo Consigliare Regione Lombardia
Home > Archivio > ODG

Riqualificazione degli stabili Aleri in via Gola, via Pichi e via Borsi a Milano

CASA »

 

 


 

ORDINE DEL GIORNO

al PdL 40

Oggetto: risorse per la riqualificazione degli stabili ALER di via Gola, via Pichi e via Borsi

Il Consiglio Regionale

PREMESSO CHE:

il 10 luglio 2018 è stato approvato il Programma Regionale di Sviluppo della XI Legislatura che prevede tra gli obiettivi prioritari la riqualificazione, il recupero e la rigenerazione del patrimonio abitativo pubblico da attuare mediante: “la realizzazione di un programma pluriennale d'intervento di cui beneficeranno sia le aree ad alta tensione abitativa che i restanti territori lombardi che non rientrano nelle zone ad alta tensione ma dove è presente un significativo patrimonio immobiliare pubblico di proprietà di ALER e comuni”;

l’assestato di bilancio 2018 attesta che alla Missione “Assetto del territorio ed edilizia abitativa” Programma 2 “Piani di edilizia economico popolare” residua una somma di 181,7 mln di euro;

A CONOSCENZA CHE:

gli stabili di via Gola, via Pichi e via Borsi di Edilizia Residenziale Popolare di proprietà di ALER Milano versano da anni in uno stato di progressivo degrado con numerosi episodi di occupazione abusiva di alloggi e parti comuni ;

CONSIDERATO CHE:

numerosi episodi di cronaca nera, spesso associati alla sola via Gola ma in realtà riguardanti anche le limitrofe via Pichi e via Borsi, mettono in evidenza il grave stato in cui versa la zona con la presenza documentata negli immobili ALER di delinquenti e spacciatori ;

è' doveroso intervenire al più presto per ripristinare una situazione di legalità non più rinviabile per consentire ai cittadini per bene di condurre una vita tranquilla;

CONSIDERATO INOLTRE CHE:

gli stabili di via Gola, via Pichi e via Borsi devono subire urgenti interventi di manutenzione straordinaria di alloggi e parti comuni e di efficaci misure di risanamento e di miglioramento della qualità edilizia ed architettonica;

la situazione necessita di un intervento di sgombero degli occupanti abusivi per il ripristino delle condizioni di sicurezza e legalità e di una successiva e tempestiva opera di risanamento con conseguente assegnazione degli alloggi vuoti e recuperati;

VISTO INOLTRE CHE:

gli stabili di via Gola, via Pichi e via Borsi rappresentano un patrimonio umano, sociale e anche immobiliare di grande valore grazie alla loro collocazione in una zona di espansione e il loro recupero salvaguarderebbe il bene di proprietà pubblica;

IMPEGNA IL PRESIDENTE E LA GIUNTA REGIONALE

a concordare con la Prefettura, ALER Milano e gli enti preposti un intervento di sgombero degli occupanti abusivi e l'eventuale ricollocazione temporanea degli inquilini regolari e dei soggetti deboli in residenze temporanee predisponendo gli atti programmatori per gli interventi straordinari di risanamento degli stabili di via Gola, via Pichi e via Borsi e allocando le risorse necessarie utilizzando dapprima i residui di bilancio e, in aggiunta, i fondi derivanti dall'Intesa Stato Regioni del 15 ottobre 2018 che prevede il rilancio degli investimenti individuando tra le priorità l'edilizia pubblica residenziale.

Milano, 12 dicembre 2018

Maria Rozza

Paola Bocci

Pietro Bussolati

Matteo Piloni

Luigi Ponti


Condividi questo articolo

Vedi anche:

Giunta Consiglio