settegiorni
linea
  torna al sommario condividi:                                       


TROPPI INCENDI IN LOMELLINA

Sannazzaro, Parona, l'inceneritore datato: questa zona della provincia di Pavia vive un periodo di allarme

Prima il grande incendio alla raffineria Eni di Sannazzaro, la cui colonna di fumo, si vedeva lontana chilometri. Poi, qualche mese dopo, un altro incidente simile a Parona. La Lomellina sta vivendo un momento affatto facile, come fa notare Giuseppe Villani, capogruppo in commissione Ambiente: "L'incendio che si è sviluppato nell'azienda specializzata nel trattamento di rifiuti speciali di Parona, sulla strada che collega Vigevano a Mortara, si configura come l'ennesimo evento preoccupante per la Lomellina", dice.
"Per fortuna i lavoratori ne sono usciti indenni, ma la vicenda si inquadra nella situazione della zona della Lomellina che continua a presentare aspetti da non sottovalutare - ribadisce Villani -. Mi riferisco ovviamente al recente incendio alla raffineria di Sannazzaro e al fatto che Parona è anche sede di un inceneritore con una tecnologia datata".
E se per Parona "stiamo seguendo passo passo la situazione con gli organismi preposti e ci auguriamo che questi ultimi, oltre a essere già intervenuti velocemente, chiariscano e diano alla popolazione tutte le informazioni su quanto accaduto con la massima rapidità e trasparenza".
Rimane il tema di un'area vocata a ben altro, ma che si scontra fin troppo spesso con problematiche di tipo ambientale e che hanno a che vedere con la salute dei cittadini.

Novità Settegiorni # 406 del 26/05/2017