Ponte di Casalmaggiore: non ci interessa il gioco del cappello, ma i risultati