Treni, la situazione è seria e il terriotrio deve far sentire la sua voce