Dote scuola: come sempre manca l’attenzione a chi è più in difficoltà