Treni: la regione non tocchi i pendolari