Scuola: noi facciamo proposte e non offendiamo il presidente