Tre miliardi? Per ora solo un’operazione di comunicazione