Merito dei lombardi e non certo di Fontana