Dirottamento bus: giustiza fatta, ora tocca alla politica