Film Commission: perché Scillieri non fa un passo indietro?