Rsa: subito un piano regionale per scongiurare che si ripeta il dramma della prima ondata