Zone rosse: non ripetiamo errori già commessi e Fontana si assuma le sue responsabilità