Scuola: la Regione deve fare di più, meglio e in fretta. Priorità ai giovani