Moratti, un pessimo inizio