Auguri a Letta, il riformista che può parlare a tutti