La Regione abbandoni Aria e chieda aiuto a Roma