La maggioranza non affronta i tempi delle liste d’attesa