La nuova legge sanitaria di Moratti e Fontana non risolve le criticità