Dobbiamo pensare alla nuova fase della pandemia