Cure primarie e medicina veterinaria: no allo spezzatino!