La Regione richiami il privato al servizio pubblico per tamponi e vaccini