Case di comunità: il potenziamento della sanità territoriale non si esaurisce con un cambio di insegna