Covid: in corsia serve maggiore prudenza