testata (1)
Numero 532 del 27 novembre 2020

L'Editoriale Il punto giusto

“Il punto interrogativo è forse l’interpunzione più importante, perché la lingua del potere è una lingua pericolosa, gelida e insofferente all’interrogazione”. Torna in mente questa folgorante frase di Gianrico Carofiglio nel suo “Della gentilezza e del coraggio” di fronte alle reazioni della maggioranza regionale alla proposta di portare finalmente il confronto sulla modifica della legge sanitaria in una sede istituzionale come la commissione sanità. Lega e Forza Italia si scandalizzando del fatto che il PD faccia delle proposte e delle domande e, piuttosto che rispondere con un’apertura al confronto, attaccano la presunta arroganza dell’opposizione.
Gelidi e insofferenti, forse anche pericolosi, sono stati gli atteggiamenti di chi da mesi si sente sotto assedio a Palazzo Lombardia, al punto che anche la riflessione sull’opportunità o meno di anticipare il passaggio della Lombardia in zona arancione diventa complotto contro la migliore regione italiana e qualsiasi proposta o domanda su vaccini, tamponi, tracciamento, medicina territoriale diventa un affronto a chi sta già facendo tutto al meglio.
Qualche punto interrogativo in più sarebbe importante per provare a risolvere le questioni e non semplicemente tentare di addossarne la responsabilità ad altri.
Noi continueremo a fare domande e a farci domande su come uscire da questa maledetta crisi sanitaria, economica e sociale. Continueremo a dare voce a chi in Lombardia crede che si debba usare un grande punto esclamativo da mettere dietro a una sola parola rivolta a chi governa la regione: basta!

Per una nuova sanità in Lombardia La riforma che vogliamo, la proposta del Pd

card-riforma-san-pd

Per i vaccini è ancora caos

Chiuse le agende delle prenotazioni quasi ovunque. A rischio gli appuntamenti di dicembre
Per i vaccini antinfluenzali in Lombardia il caos continua. In quasi tutti i territori le agende delle prenotazioni sono state chiuse per mancanza di dosi. Molte Ats hanno annunciato che i vaccini attesi arriveranno solo la seconda settimana di dicembre. Un caos sconcertante che fa porre al Pd una domanda: se questa è la capacità di gestione di un’ordinaria campagna antinfluenzale, come sarà quella per i vaccini anticovid?

Tracciare per riaprire

Per arginare la pandemia è necessario potenziare il contact tracing e aumentare i tamponi rapidi e molecolari
Con una mozione discussa in aula, ma respinta dalla maggioranza, il Pd ha chiesto di potenziare il tracciamento, usare i tamponi rapidi per testare territori, categorie e scuole e aumentare l’analisi giornaliera dei tamponi molecolari. Questo per poter riaprire al più presto la regione in sicurezza ed evitare il rischio di dover richiudere per la terza volta a gennaio, scelta insostenibile per il sistema economico e sociale lombardo.

PER LE DONNE SI SPENDE POCO

La Regione trasferisce a Comuni e Centri antiviolenza meno del 15% dei fondi per il contrasto alla violenza di genere
Per gli interventi a contrasto della violenza di genere Regione Lombardia si avvale in massima parte di risorse nazionali. A fine 2019 ha ricevuto per questo 4.445.963 euro. Sono fondi a bilancio che Regione non ha speso. La Giunta Fontana ne ha pagati ai Comuni e alle reti antiviolenza meno del 60%. E delle risorse autonome regionali ne sono stati spesi meno del 15%. Ma non funziona così: questi fondi vanno utilizzati per i Comuni e per tutti i Centri antiviolenza, anche per quelli non accreditati.

recovery fund, un'occasione anche per la lombardia

Approvata all'unanimità dall'aula consiliare una risoluzione sul Piano nazionale di ripresa e resilienza
Il Consiglio regionale ha approvato martedì scorso, all’unanimità, una risoluzione che contiene alcuni contributi per la definizione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) nell’ambito del Recovery Fund, il Fondo europeo appositamente istituito per fronteggiare la pandemia. Una buona notizia per i consiglieri del Pd che però non condividono il fatto che la giunta lombarda utilizzi i fondi europei per sistemare i propri bilanci. Approvato anche un ordine del giorno dem sulla riqualificazione ambientale del Bacino Padano.

A SCUOLA, MA IN CLASSE

Ancora un sit in degli studenti delle superiori che chiedono a gran voce la didattica in presenza
Regione Lombardia faccia la sua parte, in particolare sul trasporto pubblico, anticipando risorse per potenziarlo anche con mezzi privati. È l’invito del gruppo regionale del Pd dopo l’ennesimo sit in degli studenti delle superiori, sotto il palazzo della Giunta, per chiedere di tornare a fare lezione in classe. Ma serve prepararsi per questo e organizzare bene il rientro, con tracciamenti e tamponi rapidi.

RISCOPRIAMO LA MONTAGNA

Non esistono solo sci e impianti di risalita, ma molte altre attività che permettono di conoscere e amare questo patrimonio naturale in tutta sicurezza
Aprire o non aprire la stagione della neve a Natale? È stata approvata martedì, in aula consiliare, una mozione sulla riapertura degli impianti sciistici. Il gruppo del Pd, per voce del suo presidente, ha manifestato le sue perplessità, sottolineando l'importanza di tre aspetti: la salvaguardia e la priorità assoluta della salute, la chiarezza di regole e scadenze, l'attenzione e il sostegno agli operatori, qualora la chiusura dovesse prolungarsi. La montagna non è solo impianti di risalita, ma esistono molte altre attività - come lo sci di fondo, lo sci alpinismo, le più accessibili passeggiate escursionistiche o le ciaspolate - che non rappresentano un pericolo per gli assembramenti e che, anzi, permettono di conoscere molto meglio questo straordinario patrimonio della nostra regione.

UDITE UDITE, è NATO IL NOSTRO PODCAST

Ogni giorno potrete ascoltare i nostri consiglieri, intervistati sui temi più attuali della politica regionale
I canali d’informazione del gruppo regionale lombardo del Partito Democratico si arricchiscono di un podcast quotidiano contenente un’intervista sui temi di attualità della politica regionale. L’intervistatore sarà Fabio Pizzul, capogruppo e direttore responsabile della nostra newsletter, e vi farà ascoltare le voci e gli argomenti dei colleghi consiglieri regionali e di altri ospiti. Ci auguriamo che vi sia utile e che contribuisca a darvi elementi e di approfondimento e di riflessione.
facebook twitter youtube instagram 

Gruppo Consiliare PD in Regione Lombardia

NOVITA'
settegiorniPD
n.registrazione: 627 del 5 novembre 2001
Direttore responsabile: Fabio Pizzul
Redazione: Maria Rosa Donadelli, Elena La Mura, Laura Piccioni,
Laura Sebastianutti, Stefano Tessera
www.pdregionelombardia.it