testata (1)
Numero 448 dell'8 febbraio 2019

L'Editoriale C'è poco da ridere

Ci manca poco che dichiariamo guerra alla Francia, ma tutto procede per il meglio. Tanto che ormai siamo alla “Lombardia ideale”, una nuova iniziativa politica, evoluzione della poco fortunata lista Fontana, con l’ambizione di trascinare consensi verso l’orbita della Lega, sempre più concentrata sulla leadership centripeta e muscolare di Salvini. E’ l’inizio ufficiale della campagna elettorale: sovranismo per le europee e civismo per le amministrative, secondo una logica da asso pigliatutto.
Scopriamo, intanto, che da Roma potrebbero non arrivare 52 milioni per il trasporto pubblico lombardo, ma state tranquilli, anzi, armatevi di arco e frecce per scacciare la vera minaccia del 2019: i cinghiali.
Se non fosse tutto tremendamente serio e preoccupante (cinghiali compresi), ci sarebbe da farsi una bella risata collettiva. Ma con questi chiari di luna, anche in Lombardia, c’è davvero poco da ridere.

Lunedì 11 a Palazzo Pirelli torna la Locomotiva

La locomotiva2, convrgno PD a Palazzo Pirelli linedì 11 febbraio 2019
TPL, IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO TAGLIA 52 MILIONI DI EURO
Se la regione non interviene, a rischio il trasporto pubblico locale

Anticipare con risorse regionali il taglio di 52 milioni dovuto al congelamento del fondo di garanzia, per consentire alle agenzie del trasporto pubblico locale di onorare i contratti, alle aziende di continuare a fornire il servizio e ai cittadini di poterne fruire. E’ questa la richiesta che il gruppo del PD ha formulato martedì, durante un question time, all’assessore Terzi che non ha fatto che confermare le nostre preoccupazioni.
SMOG: CHE FINE HANNO FATTO I BANDI PER LA ROTTAMAZIONE?
Dalla Giunta poche idee e risorse, ma molti diktat leghisti

Sullo smog la giunta lombarda è troppo timida. Martedì, con una interrogazione a risposta immediata, abbiamo chiesto all’assessore Cattaneo quali azioni sono state messe in campo dopo il nostro ordine del giorno approvato in dicembre per la rottamazione di veicoli privati e commerciali. Un tema, quello dello smog, fondamentale: ne parleremo anche nella seduta del 26 febbraio dedicata ai cambiamenti climatici.
IL PD PROMUOVE LA LOTTA
AL CAPORALATO
Comincia il lavoro nelle commissioni consiliari sul reato di caporalato

Su richiesta del PD sono intervenute giovedì, durante una seduta congiunta delle commissioni Agricoltura e Lavoro, le associazioni degli agricoltori e dei sindacati.
E’ questo l’avvio di un lavoro diretto a elaborare una proposta che, a partire dalla legge del 2016, sconfigga una piaga sociale in forte crescita in molte province della nostra regione. Tra i punti centrali da affrontare: la legge regionale sulla sicurezza sul lavoro, l’anagrafe delle cooperative senza terra e l’accertamento delle presenze nei cantieri.
LE CANTINE DELLE ALER FANNO PAURA NON SOLO AI BIMBI
Lo stato di degrado e di abbandono preoccupa gli inquilini

Nelle scorse settimane alcuni incendi sono divampati nelle cantine dei caseggiati Aler di diversi quartieri di Milano.
L'innesco sarebbe doloso, per mano di delinquenti che utilizzano quei locali per i loro traffici. Di materiale infiammabile ce n'è in abbondanza, e spesso si tratta di spazzatura di vario genere o anche di refurtiva. La Regione, evidentemente, non è in grado di mantenere l'ordine che ripristina solo quando scattano le ordinanze del Comune. Il Pd è entrato lì dentro con una troupe Rai.
LA LEGA FATICA A DISTINGUERE TRA CIÒ CHE È SUO E CIÒ CHE È DI TUTTI
Alla presentazione della lista “civica” di Fontana qualche sbavatura di troppo

Si chiama Lombardia Ideale e correrà alle amministrative di maggio schierando “indipendenti” provenienti soprattutto da Forza Italia. Il battesimo si è tenuto mercoledì al Belvedere del Pirellone, con il presidente Fontana e molta Lega. All'ingresso, in bella vista, un roll-up con simbolo e parole chiave della lista. Nell'entusiasmo parte anche un tweet dal profilo istituzionale, cancellato poco dopo. In un palazzo dove la politica è di casa, c'è un confine che nessuno dovrebbe superare, nemmeno i presidenti di Regione.
BANDI IN AGRICOLTURA: ANCORA PROBLEMI CON SISCO
Gli agricoltori penalizzati da un sistema informatico che ancora non funziona

E' stata discussa martedì 5 febbraio in Consiglio regionale l’interrogazione del PD sui problemi riscontrati da tanti agricoltori lombardi sulla piattaforma informatica Sisco. Dopo 5 anni e 14 milioni di euro, il sistema presenta ancora diversi malfunzionamenti, sono a rischio perfino i finanziamenti della Pac. Serve una proroga, ma soprattutto una soluzione definitiva, non solo un intervento emergenziale. La responsabilità ricade sugli imprenditori, ma il malfunzionamento è della piattaforma informatica regionale.
facebook twitter youtube instagram

Gruppo Consiliare PD in Regione Lombardia

NOVITA'
settegiorniPD
n.registrazione: 627 del 5 novembre 2001
Direttore responsabile: Fabio Pizzul
Redazione: Maria Rosa Donadelli, Elena La Mura, Efrem Maestri,
Laura Sebastianutti, Stefano Tessera, Valeria Vercelloni
www.pdregionelombardia.it