testata (1)
Numero 479 del 11 ottobre 2019

L'Editoriale Il coraggio che manca

Venti di guerra scuotono il vicino oriente. Brividi razzisti percorrono l’Europa. Fantasmi che credevamo scomparsi si riaffacciano tra sovranismi e minacce di scontri di civiltà. L’instabilità del quadro internazionale lascia spazio ad avventure che non sappiamo dove ci potranno portare. Per questo serve un’Unione Europea forte con l’Italia in prima linea nel tentativo di rilanciare un multilateralismo mediterraneo determinante per il futuro di tutti noi.
La Lombardia potrebbe giocare un ruolo importante in questo scenario, perché è da tempo crocevia di relazioni e scambi, culturali ed economici, luogo di incontro e di dialogo, oltre ogni violenza e scontro.
Da qualche anno a questa parte, però, la nostra regione pare aver perso coraggio e visione, cullando l’illusione di potersi proteggere a forza di slogan e chiusure identitarie. L’isolamento è debolezza, non forza, soprattutto in un mondo sempre più connesso. Ci piacerebbe vivere in una Lombardia più europea e coraggiosa, ma chi la governa ci sta portando in un’altra direzione.
In questi giorni è scomparso Filippo Penati, un uomo coraggioso, che ha lasciato il segno nella politica lombarda, ha amato la sua terra e ha dato alla politica più di quanto gli è stato riconosciuto. Filippo non si è mai tirato indietro di fronte alle sfide, se ne è andato con dignità e discrezione; in un tempo di odio e rancore non ha mai abbandonato la voglia di lottare e di sorridere, nonostante tutto. Grazie di tutto, ci mancherai.

Filippo Penati Ci lascia un uomo di coraggio e autentica passione, innovatore non sempre capito

penati

RIFIUTI E DISCARICHE, IL nuovo core business delle mafie

La Lombardia epicentro degli affari illeciti, come provano le inchieste dell'antimafia e gli incendi dolosi
Il traffico illecito di rifiuti è il vero e ricco core business delle mafie. Un tempo i proventi derivavano dalla droga, dalle armi, dalle estorsioni, dal riciclaggio di denaro. Oggi i soldi, e tanti, arrivano dalle tonnellate di immondizia e dalla gestione delle discariche. La spazzatura è il nuovo oro delle cosche. A farne le spese la salute dei cittadini e l'ambiente. Lo dimostrano i tanti roghi sospetti dei mesi scorsi, nel pavese come nel milanese. E lo provano le inchieste, ultima in ordine di tempo, qualche giorno fa, quella della Dda di Milano che ha portato alla luce un viavai irregolare di rifiuti, da sud a nord, e all'arresto di 11 persone.

AUTO ELETTRICA? SI PUò FARE!

Finalmente anche in Lombardia è uscito il bando per la rottamazione e la sostituzione dei veicoli più inquinanti, dal 15 ottobre si possono presentare le domande
Con gli incentivi regionali anche l'acquisto di un'auto elettrica non è più affare per pochi. Grazie anche all'impegno e alla perseveranza del gruppo regionale in sede di bilancio, finalmente anche in Lombardia sono arrivate le agevolazioni per i privati cittadini e qualche giorno fa è stato pubblicato un bando che prevede fino a 8000 euro di sconto sull'acquisto di un auto a metano o gpl, ibrida o elettrica, cumulabili con i contributi nazionali.

INQUILINI MINACCIATI: REGIONE, LEGA E ALER DOVE SONO?

Siamo tornati in viale Sarca, a circa un mese dal blitz dei carabinieri, e abbiamo scoperto che si vive molto peggio di prima
La consigliera Carmela Rozza ha dedicato la sedicesima tappa del suo ormai tristemente noto tour delle case popolari, alle case bianche tra viale Sarca e viale Fulvio Testi, dove circa un mese fa i carabinieri hanno trovato 24 kg di droga, pistole e kalashnikov. Ebbene, la scoperta è stata desolante, come dimostra il video che abbiamo girato…altro che sicurezza! Aler e Regione Lombardia, governata dalla Lega, non hanno fatto nulla, abbandonando gli abitanti di queste palazzine alle loro paure e in uno stato di totale vulnerabilità.

CACCIA, LA REGIONE VA ALLO SCONTRO

Il Governo bacchetta sui richiami vivi, la Regione lo sfida
La Regione ha deciso di confermare la delibera regionale del 31 luglio con cui autorizzava la cattura di alcune tipologie di uccelli come richiami per la caccia da appostamento. La delibera è stata impugnata dal Governo, che ha anche diffidato la Regione. Intanto il Tar l’aveva sospesa in attesa di giudizio. Nonostante ciò la giunta regionale ha deciso di dare il via a un braccio di ferro, ribadendo la delibera l’8 ottobre. L’esito è scontato ma intanto lo scontro è in atto e il rischio è che si riaprano procedure d’infrazione da parte dell’UE.

A LODI UN AFFRONTO ALLA DEMOCRAZIA

Solidarietà ai consiglieri comunali di Lodi allontanati dall’aula
La consigliera regionale Patrizia Baffi esprime solidarietà a Laura Tagliaferri e Francesco Milanesi, consiglieri comunali a Lodi, allontanati dall'aula dalla polizia locale su richiesta del presidente dell’assemblea, giovedì 3 ottobre scorso.“Chi usa il proprio potere- sottolinea Baffi- per impedire a un consigliere di svolgere il proprio compito fa un affronto a tutta la cittadinanza, perché questa è la democrazia e va preservata in Parlamento come in Consiglio comunale”.
facebook twitter youtube instagram

Gruppo Consiliare PD in Regione Lombardia

NOVITA'
settegiorniPD
n.registrazione: 627 del 5 novembre 2001
Direttore responsabile: Fabio Pizzul
Redazione: Maria Rosa Donadelli, Elena La Mura, Laura Piccioni,
Laura Sebastianutti, Stefano Tessera
www.pdregionelombardia.it