Newsletter

20/05/2019

Edilizia pubblica: accordo firmato grazie al Patto per la Lombardia del governo Renzi

Edilizia pubblica, riciclate vecchie notizie ad uso elettorale: l’accordo di programma si firma grazie al patto per la lombardia del governo Renzi A qualche giorno dal voto il Presidente Fontana e il Ministro Toninelli non ci risparmiamo passerelle elettorali e…
20/05/2019

Lo sblocca-cantieri ne ha bloccato uno a Codogno?

Patrizia Baffi interviene sulla sospensione dell’affidamento dell’ultimo lotto della realizzazione dell’impianto sportivo “Fratelli Molinari” di Codogno
20/05/2019

Milano-Codogno-Cremona-Mantova: una mozione per accelerare il raddoppio della linea ferroviaria

Matteo Piloni, Patrizia Baffi e Antonella Forattini hanno presentato una mozione in merito al raddoppio della linea ferroviaria Milano-Cremona-Mantova e alla elettrificazione della linea Parma-Brescia
17/05/2019

Striscioni no, ruspa sì

Salvini in Lombardia aziona la macchina della propaganda
17/05/2019

Legnano: sindaco leghista e vice agli arresti

La settimana politica è stata segnata da una coda dell’inchiesta giudiziaria che ha colpito Forza Italia della provincia di Milano e di Varese e da una nuova inchiesta che colpisce un sindaco della Lega in una città simbolo: Legnano
17/05/2019

La Regione dialoghi con i medici

Gian Antonio Girelli sullo stato di agitazione dei medici proclamato dalle organizzazioni sindacali della dirigenza  della categoria e fabio Pizzul sulle liste d'attesa
16/05/2019

Abb di Vittuone: raggiungere un accordo per tutelare i lavoratori

Samuele Astuti, Paola Bocci e Carlo Borghetti esprimono vicinanza ai lavoratori della ABB di Vittuone e alle loro famiglie per la situazione che stanno vivendo
16/05/2019

Regione Lombardia garantisca a Cucciago un numero adeguato di medici di base

Angelo Orsenigo presenta un’interrogazione all'assessore al Welfare
16/05/2019

Legnano: un’inchiesta che non ci sorprende

Vinicio Peluffo e Fabio Pizzul commentano la notizia dell’operazione della Guardia di Finanza che ha portato alle misure cautelari per il sindaco Fratus, il suo vicesindaco Cozzi e l'assessore Lazzarini del Comune di Legnano