Newsletter

15/10/2020

Il Piano Mancia di Regione Lombardia? Squilibrato e senza strategia

Il gruppo regionale del Partito Democratico ha tenuto una conferenza stampa per denunciare le storture di questo strumento contro cui la protesta dei sindaci si sta allargando a macchia d’olio
14/10/2020

San Giovanni Bianco: la regione grande assente, bisogna garantire i servizi anche in montagna

Jacopo Scandella ed Elena Carnevali, consigliere regionale e parlamentare del Pd, entrano a gamba tesa nella polemica sull’ospedale di San Giovanni Bianco
14/10/2020

Piano Lombardia: non disperdiamo le risorse in mille rivoli

Jacopo Scandella stamani ha partecipato alla presentazione territoriale del cosiddetto Piano Lombardia
14/10/2020

Città della salute e della ricerca: bene l’apertura nel 2024, ma bisogna approfondire lo sviluppo urbanistico

Carlo Borghetti e Carmela Rozza intervengono dopo l'audizione, questa mattina in commissione Sanità, dei presidenti delle Fondazioni Besta e Tumori
14/10/2020

Seveso: il progetto della regione è di due vasche, Pase la racconti giusta

Carlo Borghetti spiega sinteticamente la situazione di Senago dopo le polemiche sollevate nei giorni scorsi anche dal collega consigliere regionale della Lega Riccardo Pase.
14/10/2020

Trasporti: gestione sempre più inadeguata

Pietro Bussolati e Gigi Ponti in merito alla richiesta dell’assessore regionale ai trasporti Claudia Terzi (Lega) al Governo di scaglionare gli ingressi a scuola.
13/10/2020

Scuola: Fontana forse ancora non lo sa

Paola Bocci a proposito della polemica innescata dal presidente regionale sulla didattica a distanza.
13/10/2020

A Como le liste d’attesa per i vaccini anti-meningococco e papilloma virus per ragazzi si allungano e  in Lombardia ora manca anche lo pneumococcico

“Il caos vaccini in Lombardia e a Como continua a dilagare: le liste di attesa per la somministrazione del vaccino meningococcico e contro il papilloma virus per ragazzi comaschi sono bloccate da almeno tre mesi. A questo si aggiunge un…
13/10/2020

L’appello preoccupato dei medici lombardi

Carmela Rozza alla notizia dell’appello inviato da 600 medici e infermieri alla Regione per chiedere precisi provvedimenti per mettere il sistema sanitario nelle condizioni di rispondere in modo appropriato alla possibile seconda ondata di Covid-19